DOMANI CI PROVO. Un incontro di Drammaterapia sul cambiamento… tra desiderio e paura. Domenica 18 maggio dalle h. 15.00 alle h. 19.00

IL SOPRAGGIUNGERE DELLA PRIMAVERA costituisce una ‘soglia simbolica’ che a volte CI COGLIE IMPREPARATI; il cinguettio degli uccellini e l‘allungarsi delle giornate possono destabilizzarci: essi rappresentano il risveglio, il rinnovamento, la stagione degli amori…decretando l’ineluttabilità del cambiamento… E nel percepire lo SCARTO TRA I ‘BUONI PROPOSITI’ STILATI AD INIZIO ANNO E CIÒ CHE SIAMO RIUSCITI A REALIZZARE possiamo sentirci inadeguati.

 

Ma QUANTO CI SIAMO REALMENTE APERTI AL NUOVO, ad emozioni sconosciute, assecondando curiosità e stupore, lasciandoci perturbare e ‘contaminare’ da realtà insolite e punti di vista differenti? abbandonando consuetudini e schemi automatizzati? quanto l’ABITUDINE, IL TIMORE DI RISCHIARE e di rinunciare alle nostre piccole certezze CI HA OSTACOLATI nel modificare la nostra quotidianità ?

 

In questo terzo incontro sul cambiamento metteremo in luce, con ironia e condivisione, ambivalenze e CONTRADDIZIONI TRA SPINTE INNOVATIVE E CONFORMISTE, tra emozioni contrastanti in cui a volte rimaniamo intrappolati.

Proveremo a RIMETTERE IN DISCUSSIONE LE NOSTRE PRIORITÀ e far riemergere tutte quelle trasformazioni che sono rimaste nel ‘limbo’ … per riaprire quella finestra a nuovi stimoli che abbiamo inavvertitamente chiuso, troppo concentrati nel tenere tutto sotto controllo o frustrati dal mancato raggiungimento delle nostre massime aspirazioni. RIATTIVEREMO LA SFERA DELL’ IMMAGINARIO E DELLA CREATIVITÀ a partire da quella miriade di PICCOLI DESIDERI a cui diamo poco ascolto…: essi costituiscono una SORPRENDENTE RICCHEZZA EMOTIVA ‘INTELLIGENTE’ che testimonia il pathos e l’eros che preme in noi, quell’ ISTINTO DI VITA che spesso non ci riconosciamo e che sta alla base di una ‘forma mentis’ realmente disponibile alla trasformazione.

 

Benché la nostra personalità sia costituita da molte sfaccettature nel corso della nostra storia ci siamo allenati ad esprimerne solo alcune.

NEL LABORATORIO DI DRAMMATERAPIA, attraverso l’improvvisazione, la messa in scena di situazioni della nostra vita quotidiana, la creazione di personaggi e storie avremo modo di ALLARGARE IL NOSTRO REPERTORIO DI RUOLI sperimentando e mettendo in luce parti di noi assopite o inibite, SCOPRENDO RISORSE E POTENZIALITÀ insospettate. GRAZIE ALLA FINZIONE tipica della rappresentazionepotremo costruire e distruggere… TRASFORMARE LA REALTÀ in modi a noi più congeniali, figurandoci nuovi scenari, nuove ipotesi e prospettive. Nel gruppo incontreremo modi differenti di vivere e sentire, nuovi modelli in cui identificarci e differenziarci arricchendoci di spunti imprevisti.

E nell’esprimerci attraverso modalità inconsuete incontreremo emozioni, DIFFICOLTÀ E TIMORI connessi.

L’intento non è quello di rovistare nel passato e svelare i motivi che hanno generato le nostre paure quanto di dare spazio e legittimità a ciò che via via emerge per soffermarci sul ‘come’ e ‘quando’ SI RIATTUALIZZANOquei MECCANISMI CHE CI IMPEDISCONO DI APRIRCI AL CAMBIAMENTO.

Ogni difesa ha una sua ragione d’essere…ma quante volte, di fronte ad un possibile e auspicato mutamento abbiamo posticipato…?

 

I PROPOSITI che ci prefiggiamo spesso FALLISCONO perché FANNO APPELLO solo alla SFERA DEL RAZIOCINIO tralasciando e sottovalutando la sfera emotiva o apparentemente irrazionale. Ma non può darsi nessun reale cambiamento se non vi è INTEGRAZIONE TRA LA DIMENSIONE RAZIONALE E COSCIENTE DELLA PERSONALITÀ E QUELLA EMOZIONALE E INCONSCIA: poichè il corpo costituisce il ponte e ‘punto di incontro’ tra questi aspetti verranno SOLLECITATE L’INTUIZIONE E LA RICETTIVITÀ mediante l’attenzione ai propri messaggi interni emozionali e viscerali.

Ad attività ludiche, grottesche e catartiche si alterneranno momenti introspettivi e di auto-percezione.

NON SONO RICHIESTE COMPETENZE TEATRALI.   Il   costo dell’incontro è di 20 euro

CONDUCE: Renata Camagni, Drammaterapista diplomata presso il Centro di Artiterapie di Lecco e Counselor Biosistemico

PRESSO: C.A.Me.Psi. Centro di Terapia Integrata –Via privata Angera 1 20125 Milano   (MM Sondrio)

INFO: renata.camagni@tiscali.it; 3490837846